A tutto quiz

In un articolo precedente  abbiamo parlato di uno strumento molto pratico per creare dei quiz, ovvero QuestBase di Fidenia. Tutto bello? quasi, nel senso che lo sviluppo di questo software è fermo da anni e manca di alcune tipologie di quiz molto richieste, come i cloze, le associazioni, i riordinamenti etc. Il vantaggio indubbio di questo prodotto è senza dubbio la capacità di stampare le verifiche in PDF in un formato molto accattivante.

E’ però giunto il momento di guardarci attorno e valutare altri bei prodotti. Nella selva di offerte spiccano i seguenti:

Il tempo tiranno non mi consente di provarli tutti approfonditamente a breve ma magari qualche lettore ha esperienza… o se la vuole fare e poi condividerla 🙂

Faccio notare che per la cronaca, il primo strumento è quello usato dall’INVALSI per somministrare le prossime prove CBT.

Stay tuned!

Curious by nature

Quiz … al volo!

Ebbene sì, è possibile rivolgere una domanda all’intera classe e ricevere in tempo reale la risposta di tutti gli alunni! Serve un solo dispositivo mobile: quello dell’insegnante! Siamo liberi da dover utilizzare tablet o sistemi byod grazie all’applicazione PLICKERS disponibile sia per sistemi Android sia IOS.
Occorre stampare le rispettive carte che riportano un codice QR particolare, infatti   su ogni lato è riportata una lettera: A-B-C-D  L’alunno dovrà alzare la carta con la lettera corrispondente alla risposta corretta rivolta verso l’alto. L’insegnante col  suo dispositivo avvierà la scansione di tutte le carte alzate in quel momento e l’applicazione restituirà non solo il conteggio delle risposte ottenute ma anche chi ha dato quella risposta! Le carte infatte sono tutte numerate così è possibile associare ad ogni alunno il numero corrispondente dell’elenco alfabetico.  Se si vuole  impegnare qualche risorsa di tempo in più, si possono registrare i nomi degli alunni  sulla piattaforma stessa. E’ consigliabile non plastificare le carte perchè il riflesso della luce potrebbe creare dei problemi durante la scansione.  Condivido questo tutorial ben fatto per chiarire ogni dubbio. E’ un sistema che facilita sicuramente l’attenzione in classe e la partecipazione degli alunni